You are in site section: What's on

Italian

Access

Access programs and services

IL NATIONAL MUSEUM OF AUSTRALIA (MUSEO NAZIONALE D’AUSTRALIA): CULLA DELLA NOSTRA STORIA

Il Museo Nazionale d’Australia è custode dei preziosi e originali cimeli della storia del nostro Paese, reperti sorprendenti e carichi di pathos, è un tributo alle popolazioni australiane e alla tradizione dei cantastorie.

Ammiriamo alcuni tra gli oggetti più apprezzati e importanti della nazione, tutti in un unico luogo: dal cuore di Phar Lap al primo prototipo di Holden, dai dipinti su corteccia ai gessetti di ocra utilizzati dagli artisti aborigeni oltre 50.000 anni fa.

Il Museo racconta la storia d’Australia attraverso cinque padiglioni unici: Eternity, Old New Land, Landmarks, First Australians e Journeys.

LE ATTRAZIONI DEL MUSEO

Circa

Circa è un’esperienza multimediale per visitatori di tutte le età, presentata all’interno di un anfiteatro. Con l’ausilio di immagini, suoni e musica, gli oggetti della collezione del Museo narrano la storia dell’Australia dai tempi più remoti sino ai giorni nostri.

Eternity (Eternità)

Questo padiglione riporta in vita le vicende personali di cinquanta tra personaggi illustri e cittadini comuni del nostro Paese.

Old New Land (Vecchio Continente Nuovissimo)

Il padiglione passa in rassegna le specie e gli ambienti naturali più eterogenei e singolari dell’Australia, soffermandosi sul modo in cui i rispettivi abitanti vi si sono adattati nel corso del tempo.

Journeys (Viaggi)

Il padiglione presenta gli affascinanti viaggi degli esploratori e gli oggetti che legano l’Australia al resto del mondo.

Landmarks (Tappe Storiche più Importanti)

Il padiglione è dislocato su due livelli, raccoglie oltre 1.500 oggetti ed esplora la storia australiana a partire dalla colonizzazione europea, narrando le vicende avvenute in alcuni luoghi del nostro continente.

First Australians (Primi Australiani)

Il padiglione è dislocato su due livelli e ripercorre la storia degli Aborigeni e degli isolani dello Stretto di Torres, la loro spiritualità, eterogeneità, identità e sopravvivenza.

Open Collections (Collezioni Aperte)

Questo padiglione ci porta dietro le quinte ad ammirare oltre 2.000 reperti, parte della raccolta del Museo di artefatti indigeni raramente visti dal pubblico. L’apertura è giornaliera per 15 minuti a inizio di ogni ora, dalle 10:00 alle 16:00.

UN EDIFICIO E UN’ARCHITETTURA STRAORDINARI

Il Museo Nazionale d’Australia è stato inaugurato nel 2001 all’interno di un complesso progettato dagli architetti melbourniani Ashton Raggatt McDougall e peckvonhartel, a seguito di un bando di gara internazionale. La costruzione rispecchia l’inestricabile dedalo di vicende che compongono la storia del Paese, una delle quali è rappresentata dallo spettacolare arco rosso arancio che s’innalza per trenta metri sopra l’ingresso del Museo.

Il progetto dell’edificio è vincitore del prestigioso Blueprint Architecture Award come migliore nuovo edificio pubblico al mondo per l’anno 2001.

VISITE AL MUSEO

Il Museo è aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:00 (ad eccezione del giorno di Natale) e l’ingresso ai padiglioni è gratuito.

È possibile approfondire la conoscenza delle vicende e della storia dell’Australia grazie alle visite guidate che, su appuntamento, sono disponibili in varie lingue.

Rilassiamoci nel bar del Museo, situato sul lungolago, o visitiamo il Negozio del Museo, che ospita un vasto assortimento di souvenir, un’ampia raccolta di libri australiani, oggetti di arte e artigianato di qualità prodotti dal Museo, strumenti musicali e articoli per bambini.

Il Museo si trova in Lawson Crescent, sulla penisola di Acton, a Canberra e dista pochi minuti dal centro città.

Per maggiori informazioni su come organizzare la visita a Canberra, consultare il sito Web sul turismo in Australia ai seguenti indirizzi: www.australia.com oppure www.visitcanberra.com.au.